ciaspole-guglielmo18.JPG

Ciaspolata ambiziosa 8/2020

Piz Trì e Guglielmo sono due montagne "iconiche" per i bresciani. La seconda, in particolare, è frequentatissima dagli abitanti della città della Leonessa, anche d'inverno. Dislivello di poco inferiore ai mille metri partendo da Pezzoro, paesino in una laterale della val Trompia, e più di due ore di cammino fino alla panoramica vetta da cui dominare il lago d'Iseo, le Alpi bergamasche e spingere lo sguardo su tutta la pianura e le Prealpi venete.

Meno frequentato il Piz Trì, comunque, apprezzatissimo da scialpinisti e ciaspolatori. Si parte dai dintorni di Edolo e si superano quasi milletrecento metri di dislivello apprezzando un panorama che si apre progressivamente sul gruppo dell'Adamello e, giunti in vetta, abbraccia il gruppo del Bernina e vasti settori della cresta di confine tra Valtellina e Svizzera.

Auspicando che le prossime nevicate consentano di mettere in agenda queste ciaspolate, diamo appuntamento al prossimo inverno con le nuove ... "ciaspolate ambiziose"!

Condividi su  -