ciaspole-scarperi3.jpg

Ciaspolate per bambini 4/2020

La quarta puntata dedicata ai bambini con le ciaspole è ... una puntata di confine! Ci spostiamo, infatti, tra il Comelico e l'Alta Pusteria. Sia da Padola sia da Sesto Pusteria, infatti, si raggiunge agevolmente il passo Monte Croce di Comelico da dove è possibile partire per l'Alpe Nemes: ciaspolata facile, soleggiata e caratterizzata da una malga aperta all'arrivo risulta quindi ideale per chi si sposta con bambini al seguito!
Portandoselo dalla partenza, poi, è possibile scendere con uno slittino. Si tratta di una discesa non vertiginosa e spezzata da diversi tratti in piano ma comunque garanzia di divertimento.
Come da non sottovalutare è l'abbondanza di neve fresca attorno all'Alpe Nemes dove giocare prima e dopo la ciaspolata.
Sul versante pusterese del passo è da segnalare anche il rifugio Tre Scarperi: all'arrivo uno straordinario pianoro ammantato di neve fresca è il teatro ideale per giocare a lanciarsi palle di neve, fare pupazzi o semplicemente tuffarsi nella neve fresca mentre la salita, facile, è accessibile sia ai bambini che camminano sia a quelli portati nello zaino. Il rifugio noleggia gli slittini per una veloce discesa a valle.
PS: sempre sul versante altoatesino del passo, ci si può portare in val Fiscalina. Senza salire verso ambiziose destinazioni si può pensare di camminare e ciaspolare nel Piano Fiscalino raggiungendo magari il rifugio di Fondovalle. La posizione soleggiata, la neve in cui giocare e la presenza di rifugi aperti garantiscono una piacevole giornata alle famiglie con bambini al seguito.

In tutti e tre i casi, per i genitori, panorami indimenticabili sulle Dolomiti di Sesto!

Per approfondire questi suggerimenti, i link alle nostre descrizioni dei percorsi cliccando qui sotto:
- all'Alpe Nemes ed alla malga Coltrondo;
- al rifugio Tre Scarperi;
- al rifugio Locatelli (fermandosi, però, al rifugio di Fondovalle!!!)

Condividi su  -