ciaspole-fornicasapradironc.jpg

Dolomiti Friulane

Dici Dolomiti e pensi a Madonna di Campiglio e Cortina d'Ampezzo, Alta Badia e Alpe di Siusi. Luoghi bellissimi, ovviamente. E meritevoli di tale fama. 
Ma nel profondo nord-est, nel Friuli più settentrionale (dove per Friuli non si intende la regione, che correttamente è Friuli Venezia Giulia, ma il Friuli vero e proprio, cioè quella regione omogenea dal punto di vista storico-culturale che va dall'Adriatico alle Alpi Carniche e Giulie e dove, soprattutto in alcune vallate, ha resistito una parlata di matrice ladina, il friulano) si trovano le Dolomiti più selvagge ed inesplorate: le Dolomiti Friulane, appunto.

In inverno la loro natura ostica e ruvida rende ancora più inaccessibili queste pendici montuose ma nulla vieta di avvicinarle oppure, meglio ancora, di contemplarle da balconi panoramici a breve distanza. Così, da Forni di Sopra, una delle "capitali" delle Dolomiti Friulane, è possibile disegnare una manciata di itinerari di grande soddisfazione.

Le più belle ciaspolate da fare a Forni di Sopra sono qui: clicca www.ciaspole.net/itinerari1/friuli

Testi e foto cortesia dell'Ufficio Turistico di Forni di Sopra

Condividi su  -

in collaborazione con