ciaspole-pg012.jpg
Non solo Alpi: ciaspolate dalla Toscana alla Sicilia, passando per l'Umbria

Macchia Cavaliera

Questo itinerario, come gli altri tra i Sibillini, si svolge su zone duramente colpite dal terremoto del 2016. Rimane on-line ma deve essere valutato con attenzione. In bocca al lupo a tutte le popolazioni colpite!
Libera descrizione di Luciano Brandimarti, AE = CAI – MC
Valutare in loco, e con persone esperte, la fattibilità dei percorsi proposti

Itinerario: Forca di Presta – Monte Pellicciara – Monte Macchialta - Colle Cardisciara - Colle del Lupo - Costa le Forcelle - Forca di Presta.

Dislivello : 220 metri
Difficoltà: Media
Tempo: 5 ore
Segnaletica: parzialmente presente quella del Grande Anello dei Sibillini, G.A.S.
Cartografia: Carta Sentieri Parco Nazionale dei Monti Sibillini, scala 1:25000, a cura di S.E.R.--S.EL.CA. Firenze.
Note: Itinerario che si svolge prevalentemente lungo una dorsale boscosa che divide la vallata del Tronto dai Piani carsici di Castelluccio di Norcia. Il dislivello è poco ma ci sono parecchi saliscendi. La prima parte si snoda su una strada che in estate è un percorso per disabili.
Si raggiunge Forca di Presta, importante valico che mette in comunicazione la vallata del Tronto (Via Salaria) con Norcia e Visso.
Posteggiata l’auto si inizia la camminata sull’ampio stradone passando sotto il rifugio ANA , in direzione sud, poi sudovest, sempre lungo lo stradone e innalzandosi sulla cresta sommitale nei pressi del monte Pellicciara. Si può percorrere la cresta sommitale fin dalla partenza.
Seguendo l’andamento della dorsale si raggiunge l’elevazione massima che è il monte Macchialta, alto 1751 metri, e si prosegue sempre in direzione ovest fino ad incrociare una deviazione ad una insellatura tra colle Saliere e colle Cardisciana. Si prosegue girando nettamente a destra verso colle Cardisciana - colle del Lupo e poi proseguendo lungo una strada di servizio nel fitto bosco della Macchia Cavaliera in direzione est a mezza costa, passando sotto le cime di monte Macchialta e monte Pellicciara.
Si esce sulla dorsale, all’altezza della costa le Forcelle, scendendo al rifugio ANA e quindi al parcheggio.


SUL WEB
E per quando la neve si scioglie.. su www.cicloweb.net trovi tante opportunità per camminare d'estate e pedalare tra sentieri, strade e piste ciclabili.
Qualche link per iniziare ad esplorare questo angolo di Appennino:
- pedalate in Umbria

Condividi su  -