ciaspole-maniva0.jpg
Ciaspolando in neve fresca (scorri la gallery!)
ciaspole-maniva1.jpg
La luna sul Giogo del Maniva e lo chalet della ski-area
ciaspole-maniva2.jpg
Verso nord, le cime che chiudono la valle Dorizzo
ciaspole-maniva3.jpg
Si può ciaspolare su fondo battuto per scendere con lo slittino
ciaspole-maniva4.jpg
Val Trompia e monte Guglielmo sullo sfondo
ciaspole-maniva5.jpg
Bagolino, a breve distanza dal punto di partenza
Lombardia

Facile attorno a Maniva

IN BREVE
Partenza: Igloo, fine della strada del passo Maniva, lato Bagolino, 1499 mslm. La piccola strada del passo è pulita a cura del comune di Bagolino e si arrampica fino a 1499 metri di quota. Si guida per otto chilometri dal bivio oltre il paese di Bagolino, seguendo le indicazioni viabilistiche per Collio. Diversi scialpinisti partono anche più in basso seguendo le tracce delle piste dismesse, memoria di quanto a Maniva si sciava anche fino a 1200-1300 metri di altitudine.
Arrivo: Giogo del Maniva, 1660 mslm
Difficoltà e pericoli: sostanzialmente nessuno fino al Giogo del Maniva. Adatta ad essere percorsa con i bambini. In stagione punti di appoggio alla partenza ed al passo. 
Tempi di percorrenza indicativi: 30' in salita
 

Una premessa: la ciaspolata al passo Maniva, lato Bagolino, è stata effettuata ad impianti di risalita chiusi, nel febbraio 2021, e pertanto la descrizione del percorso non può che riflettere tale circostanza che, in futuro, potrebbe non ripresentarsi negli stessi termini.
La ciaspolata è facile e tutto sommato banale: si segue la stradina che dal cosiddetto Igloo, a due passi dal parcheggio oltre il quale la strada del Maniva non viene più pulita e vicino al bacino artificiale, disegna un ampio tornante e prende poi quota con pendenze variabili fino al Giogo del Maniva ed ai suoi punti di ristoro. La distanza da percorrere è poco più di un chilometro.

E' possibile, verificando la chiusura delle piste come premesso, tagliare in neve fresca sia in salita sia in discesa ed anche slittare dal Giogo del Maniva sino al punto di partenza, su pendenze talora ripide talora quasi impercettibili.
Come anticipato la ciaspolata è adatta ai bambini vista la brevità del percorso, la possibilità di slittare e l'abbondanza di punti di ristoro. Ampio il panorama verso le Alpi di Ledro e, sullo sfondo, verso la cresta del Monte Baldo, in Veneto.
Domina sulle ciaspolata l'imponente sagoma del Dosso Alto.

Clicca per scaricare la mappa Kompass 

Clicca qui, invece, per un PDF a cura di www.maniva.ski


SUL WEB
E per quando la neve si scioglie.. su www.cicloweb.net trovi tante opportunità per camminare d'estate e pedalare tra sentieri, strade e piste ciclabili.
Il lago d'Idro ed i suoi dintorni si raggiungono cliccando questi link (aprono una nuova finestra del tuo browser):
- pedalate attorno al lago d'Idro;
- informazioni turistiche su val Sabbia, lago d'Idro e dintorni

Condividi su  -