079b - Verso la vetta del monte Guglielmo-min.jpg

Ciaspolata ambiziosa

La salita al monte Guglielmo può essere definita una ciaspolata ambiziosa: è vero, è affollata e molto frequentata, ma la salita al Gölem, alto 1948 metri sullo spartiacque tra val Trompia e val Camonica, è un vero test.

Il dislivello è di circa mille metri e l'ascesa è molto varia: la mulattiera innevata fino al rifugio Valtrompia, il facile passaggio fino a Pontogna, i severi zig-zag lungo la ripida radura "el ratù" e poi un unico momento difficile anche tecnicamente: il passaggio sotto malga Stalletti. 
L'ultimo tratto, fino in vetta, è invece semplice ma si effettua con ottocento metri di dislivello già nelle gambe!

Una curiosità: Gölem (che significa colma, sommita ed è stato rozzamente italianizzato in Guglielmo) è una delle poche voci dialettali a comparire sulle mappe italiane.

I dettagli della salita cliccando qui: https://ciaspole.net/itinerari1/lombardia/ciaspole-guglielmo.htm

PS: abbiamo aperto un canale YouTube, ti va di iscriverti? Stiamo caricando i primi video.. Solo con l'iscrizione ti verranno notificate le novità! Ecco il link: https://www.youtube.com/channel/UCmqTYQt63NN1bcyUVB2qiag/featured

Condividi su  -