Itinerario del giorno

Passo Bregn de l'Ors
Trentino

Passo Bregn de l'Ors

in val Rendena, affacciati sulle Dolomiti di Brenta

IN BREVE
Partenza: Giustino, 770 mslm
Arrivo: passo Bregn de l'Ors, 1843 mslm
Tempo di percorrenza: quasi tre ore da Giustino alla meta, in salita.
Difficoltà e pericoli: Percorso che richiede ottimo allenamento e ottima capacità di valutazione locale del pericolo.

Innanzitutto, un chiarimento: spesso si trovano indicazioni o riferimenti relativi a malga e passo "Bandalors". E' solo un altro modo di indicare malga e passo Bregn de l'Ors.
E' una lunga ciaspolata, dal dislivello importante: si superano infatti mille metri di dislivello dal fondovalle fino al valico.
La partenza avviene a Giustino (770 mslm), lungo via del Mut (indicazioni per un Agritur a partire dal centro del paese). Poco oltre le ultime case la traccia (il fondo è asfaltato, quindi per essere una piacevole ciaspolata ci vuole un'abbondante nevicata!) si impenna e si addentra tra conifere e latifoglie. E' la ripida strada forestale Giustino - Livera che dal paese rendenese si arrampica fino agli alpeggi in quota: d'es...

Continua a leggere...

Ultima News

Il libro della neve
News

Il libro della neve

Un'opera d'autore, dedicata alla più amata dai ciaspolatori!

Cosa accomuna Keplero e Frozen? L'accostamento è forse azzardato ma rende l'idea di quanto la neve possa superare i confini del tempo e dello spazio ed, infine, anche quelli della realtà diventando la protagonista virtuale di un film di animazione. Se nell'ultimo lavoro di Walt Disney la protagonista è condannata a trasformare in ghiaccio tutto quello che tocca (ed il film propone centinaia di immagini del cristallo di neve), lo scienziato tedesco Johannes Kepler, tradizionalmente conosciuto con la forma italianizzata Giovanni Keplero, fu il primo a soffermarsi - scientificamente - sul fiocco di neve.
Dal telescopio al microscopio, le ventiquattro pagine di "Strenna, o del fiocco di neve a sei angoli" (titolo originale in latino: "Strena seu de nive sexangula" rappresentano - quantomeno nella cultura occidentale - l'avvio dello studio della neve.
Al di là della scienza, la neve è senz'altro incontrastata protagonista della cultura popolare (quanti modi di dire e proverbi sono ad essa...

Continua a leggere...